Tasi: Tesoro, proroga a settembre per comuni in ritardo

Articoli / Fiscale - Tributario
Inviato da mario 20 Mag 2014 - 11:14

Per chi ha deliberato aliquota, scadenza resta al 16 giugno

Il Governo ha deciso che, nei Comuni che entro il 23 maggio non avranno deliberato le aliquote, la scadenza per il pagamento della prima rata della Tasi è prorogata da giugno a settembre. Lo afferma una nota del Mef. Per tutti gli altri Comuni la scadenza per il pagamento della prima rata della Tasi resta il 16 giugno. La decisione è stata presa dopo che il governo ha incontrato oggi l'Anci e - si legge nella nota - "per venire incontro da un lato alle esigenze determinate dal rinnovo dei consigli comunali, e dall'altro all'esigenza di garantire ai contribuenti certezza sugli adempimenti fiscali". Su 32 città capoluogo che hanno deliberato al Tasi, in 12 di queste si pagherà più dell'Imu pagata nel 2012. Lo afferma il Servizio delle Politiche Territoriali della Uil. Le città dove si pagherà di più sono, al momento, Bergamo, Ferrara, Genova, La Spezia, Macerata, Mantova, Milano, Palermo, Pistoia, Sassari, Savona, Siracusa. Da Roma ad Aosta, da Brescia a Vicenza, sono 23 le città capoluogo (fra quelle che finora hanno deliberato le aliquote) dove la Tasi costerà invece meno dell'Imu. I risparmi maggiori si avranno a Caserta (con 168 euro in meno) Aosta (-163), Pordenone (-148), Livorno (-141) e Roma (-127). Solo 832 Comuni (su 8.092 del totale) hanno deliberato quale aliquota applicheranno sulla Tasi, ma di questi sono 514 i Comuni che hanno pubblicato sul sito del ministero dell'Economia la loro delibera. Fonte: ansa.it

Questo articolo è stato inviato da
  http://www.omniaelabora.it/

La URL di questo articolo è:
  http://www.omniaelabora.it/modules.php?op=modload&name=News&file=article&sid=469

Fatal error: Call to a member function Execute() on a non-object in /web/htdocs/www.omniaelabora.it/home/includes/pnSession.php on line 416